Pomodori Ortofrutta Trevi Roma

Rosso pomodoro dall’orto in tavola

Senza dubbio molte sono le proprietà benefiche del pomodoro, ve ne abbiamo parlato in quest’articolo; in tempi più antichi erano scarsamente apprezzati, nella nostra cucina invece sono una certezza: ormai li troviamo praticamente tutto l’anno; tuttavia è bene sapere che consumare ortaggi e frutta di stagione offre garanzie sulla qualità del prodotto.

Pomodori Ortofrutta Trevi Roma

Pomodori secchi

Di solito i raccolti di pomodori sono piuttosto abbondanti; se dopo averli regalati ad amici, ve ne restano ancora in abbondanza ecco cosa potrete realizzare.

Appartenente alla tradizione calabrese e pugliese, i pomodori sott’olio sono una conserva molto amata anche nel resto di Italia. L’essiccazione lenta dei pomodori, fa perdere loro l’acqua, acquistando un sapore che diverrà ancora più deciso con la conservazione.

  • Pomodori San Marzano 1 Kg;
  • Olio Extravergine di oliva q.b.
  • Zucchero e sale q.b.

Pomodori Ortofrutta Trevi Roma

Lavate i pomodori e tagliateli nel senso della lunghezza, disponendoli su una teglia da forno, con la parte interna rivolta verso l’alto. Cospargete con sale, zucchero e un filo di olio.

La cottura è piuttosto lunga, a 120° per 8/10 ore. Una volta cotti, lasciate che si freddino. Intanto procedete alla preparazione dei vasetti, prestando molta attenzione alla sterilizzazione, come vi abbiamo raccontato qui.

Inserite i pomodori nei vasetti, formando degli strati che piano piano presserete: aggiungete anche l’olio. Procedete fino a quando il barattolo sarà pieno ma abbiate cura di lasciare almeno 1 cm di spazio da suo bordo superiore. Bollite i vasetti in una pentola piena di acqua, avvolgeteli in un canovaccio in modo che durante la cottura non rischino di scontrarsi.

Pomodori Ortofrutta Trevi

Aspettate circa 20-30 minuti; se utilizzate barattoli con tappi a vita, accertatevi che abbiate ottenuto il sottovuoto e non si senta il clack premento al centro del barattolo.

L’alternativa al”essiccazione al forno (la vostra bolletta vi ringrazierà!) è quella al sole. Predisponete i pomodori come se dovessero essere cotti in forno; ricopriteli con una retina, in modo che siano riparati da polvere ed insetti.

Esponeteli al sole, girandoli di tanto in tanto ed avendo cura di portarli in casa di notte, per evitare l’umidità. Sono necessari almeno 7 ore; alla fine risulteranno secchi e grinzosi. Per questa conserva si prediligono i pomodori San Marzano.

Pomodorini confit

Blog e siti di cucina ne parlano spesso: ma di cosa si tratta? Pomodorini al forno caramellati. “Confit” dal verbo francese “confire”, ovvero preservare: chiamiamo “confit” tutte quelle preparazioni di frutta e verdura che prevedono una cottura prolungata a fuoco basso, con zucchero o aceto. Ci serviranno:

Laviamo i pomodorini, asciughiamoli e tagliamoli a metà; disponiamoli su una teglia ricoperti da carta forno, con la loro parte interna rivolta verso l’alto. Cospargete con sale, pepe, lo spicchio di aglio tritato e l’origano; aggiungete anche lo zucchero; poi un filo di olio ed infornate per circa 2 ore a 140°. L’acqua che i pomodorini rilasceranno dovrà evaporare; è necessario che siano ben cotti ma non secchi. Potete gustarli come contorno oppure come condimento per pasto o bruschette.

Spiedini finger food

Soprattutto in estate, aumentano le occasioni di pranzi, cene all’aperto o aperitivi in compagnia. Nella loro variante più piccola, i pomodori ciliegino, possono essere impiegati per realizzare sfiziose composizioni.

Chi non ha mai realizzato degli spiedini? Non di carne, ma di frutta o verdura.

Le combinazioni possono essere molteplici, soprattutto sfruttando ingredienti piccoli e tondeggianti.

Pomodoro Ortofrutta Trevi Roma

Facciamo il conto di quanti spiedini ci occorreranno e consideriamo 3/4 pomodorini ciascuno; possiamo abbinarli a delle mozzarelline.

Basterà questi due ingredienti in successione, alternandoli a delle foglie di basilico che renderanno il nostro finger food colorato e profumato; aromatizzate con aceto balsamico ed il gioco è fatto.

 

Ovviamente possiamo provare molte combinazioni, con gli ingredienti che più ci piacciono: alle mozzarelline e ai pomodori possiamo aggiungere le olive verdi e qualsiasi cruditè di verdura; sbizzarritevi con la fantasia!

 

Vi ricordiamo l’importanza di consumare prodotti italiani. In quali modi cucinate i pomodori? Condividete le vostre ricette!

Vuoi guardare con i tuoi occhi i nostri prodotti? Qualità e convenienza sono garantiti. Vienici a trovare, ci troviamo vicino Fontana di Trevi; hai dubbi, domande o vuoi informazioni su ordini? Contattaci, saremo lieti di rispondere ad ogni tuo quesito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *